Il Bando e Scheda d’iscrizione

greenbutton PREMI SUL BOTTONE VERDE PER SCARICARE IL BANDO IN PDF

orangebutton

PREMI SUL BOTTONE ARANCIO PER SCARICARE LA SCHEDA D’ISCRIZIONE

PREMIO GIORNALISTICO “ALESSANDRA BISCEGLIA”

Per la comunicazione sociale
BANDO DI CONCORSO 2017

Con il patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, del Vicariato di Roma, La Regione Basilicata e dell’Istituto Superiore di Sanità, la Fondazione Alessandra Bisceglia W Ale Onlus e la Libera Università Maria SS. Assunta – LUMSA di Roma, promuovono la II edizione del premio intitolato alla memoria di Alessandra Bisceglia, giornalista lucana scomparsa il 3 settembre 2008, all’età di 28 anni, in seguito ad una grave patologia legata a una malformazione vascolare rarissima di cui era affetta fin dalla nascita.

La denominazione del Premio sarà:

Premio Giornalistico “Alessandra Bisceglia” per la comunicazione sociale

REGOLAMENTO

Art. 1 – Finalità

Il Premio è istituito nell’intento di riconoscere e stimolare l’impegno sia di giovani che si apprestano alla professione di Giornalisti sia degli Studenti delle Scuole di giornalismo, riconosciute dall’Ordine, per la diffusione e lo sviluppo di una cultura della solidarietà e dell’integrazione delle persone diversamente abili, con particolare attenzione sia all’evidenza scientifica e sul piano socio sanitario, sia capace di promuovere all’equità nell’accesso alla cura. Sarà istituto anche un premio speciale alla testata giornalistica che sì è distinta per la diffusione degli stessi temi.

Art. 2 – Destinatari

La partecipazione al Premio è gratuita e riservata a giornalisti pubblicisti o professionisti iscritti all’Ordine dei Giornalisti, di età non superiore ai 35 anni, nonché a giovani che si preparano a diventare giornalisti, frequentando scuole di giornalismo riconosciute dall’Ordine.
Il Premio è articolato in tre sezioni:

sezione radio-televisiva
sezione agenzie di stampa, quotidiani e periodici

sezione web

Un Premio speciale verrà inoltre consegnato alla testata giornalistica che sì è distinta per la diffusione e lo sviluppo di una cultura della solidarietà e dell’integrazione delle persone diversamente abili, con parti colare attenzione all’equità nell’accesso alla cura.

Possono concorrere al Premio gli autori di servizi in lingua italiana pubblicati su quotidiani, agenzie di stampa, settimanali, periodici, testate on-line e servizi e rubriche radiotelevisivi, pubblicati, trasmessi o diffusi nel periodo compreso tra il 1 giugno 2016 e il 30 maggio 2017, che abbiano attinenza con l’informazione sociale relativa a temi oggetto delle finalità sopra esposte. Sono esclusi dalla partecipazione i giornalisti membri della Giuria, i loro familiari e tutte le persone che abbiano legami con i giurati o con l’Organizzazione.

Art. 3 – Modalità di partecipazione e spedizione

Le opere in concorso (non più di una per ogni autore) dovranno pervenire, così come di seguito specificato, entro e non oltre il 15 giugno 2017, presso la sede della Segreteria Organizzativa.

I prodotti/contenuti/servizi dovranno possedere le seguenti caratteristiche:
– per gli articoli della carta stampata/web: lunghezza non superiore alle 4 cartelle (7200 caratteri).

– per i servizi radio-televisivi: durata non superiore a 5 minuti.
– per documentari e cortometraggi multimediali non superiore a 30 minuti.

Modalità via raccomandata A/R

I suddetti prodotti dovranno pervenire, via raccomandata con A/R, su supporto di riferimento (video, carta pdf, audio, etc) a: Fondazione Alessandra Bisceglia Via Berna 9, 00144 Roma.

a. 2 copie per ogni servizio giornalistico o nota di agenzia.
b. 2 copie su DVD per i servizi televisivi e per documenti filmati.
c. 2 copie su CD per servizi radiofonici.
d. 2 copie su CD o DVD per i contenuti web con il materiale dati elaborato.

Ogni opera in concorso dovrà essere corredata da:

1. compilazione completa di una scheda allegata relativa all’autore (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapiti telefonici, e-mail, curriculum professionale, testata di appartenenza e indicazione della categoria per cui concorre);

2. per i servizi editi con sigle o pseudonimi, i concorrenti dovranno allegare alla documentazione una dichiarazione firmata dal direttore della pubblicazione in cui si certifica l’identità dell’autore;

3. autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lg. 196/2003 per gli

adempimenti connessi al presente Premio.

oppure

Modalità via posta elettronica

Esclusivamente a mezzo mail all’indirizzo di posta elettronica: info@premioalessandrabisceglia.org

a. per gli articoli della carta stampata/web: il documento in formato word nominato con nome e cognome dell’autore + lo stesso documento in formato PDF nominato con nome e cognome dell’autore;
b. per i servizi radio-televisivi: inviare all’indirizzo mail del premio tramite sito internet Wetransfer* (https://wetransfer.com) il progetto in formato .mp3 o .wav se si tratta di un servizio radiofonico; in formato .mov, .mpeg (MPEG-2;MPEG-4), o in formato DivX se si

tratta di un servizio televisivo; (il file non deve superare i 2 GB di peso). Il progetto dovrà

esser nominato con nome e cognome dell’autore;

c. per documentari e cortometraggi multimediali: inviare all’indirizzo mail tramite Wetransfer (https://wetransfer.com) il progetto in formato .mov, .mpeg (MPEG-2;MPEG-4), o in formato DivX;(il file non deve superare i 2 GB di peso).

Il progetto dovrà esser nominato con nome e cognome dell’autore;

Ogni candidato che sceglie la modalità online dovrà inviare una mail di posta elettronica all’indirizzo info@premioalessandrabisceglia.org secondo indicazioni:

– Nell’oggetto della mail, al momento dell’inoltro, si dovrà indicare la sezione a cui si intende partecipare, il nome e cognome dell’autore ed il titolo dell’opera (Per Es. Sezione web: Marco Bianchini – “Social sul sociale”. Oppure per es. Sezione radio-televisiva, Elisa Rossi, “Le strade su due ruote”).

Nel corpo della mail, specificare la tipologia e la modalità di spedizione dell’opera (Per Es. “Un file .mov inviato tramite Wetransfer”; oppure “Allego in questa mail il mio articolo in formato Word e PDF).


– Allegare in
formato PDF:

1. compilazione completa di una scheda allegata relativa all’autore (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapiti telefonici, e-mail, curriculum professionale, testata di appartenenza e indicazione della categoria per cui concorre);

2. per i servizi editi con sigle o pseudonimi, i concorrenti dovranno allegare alla documentazione una dichiarazione firmata dal direttore della pubblicazione in cui si certifica l’identità dell’autore;

3. autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D.lg. 196/2003 per gli

adempimenti connessi al presente Premio.

*WeSchermata 2017-01-24 alle 13.15.55transfer (vai al sito): aggiungere file (max 2GB)

secondo le indicazione precedentemente

fornite.

Nella sezione invia un e-mail a inserire:

info@premioalessandrabisceglia.org

Inserire la tua e-mail

Messaggio: indicare la sezione a cui

si intende partecipare, il nome e cognome

dell’autore e il titolo dell’opera.

Art. 4 – Premi

La dotazione annuale complessiva del premio è stabilita in Euro 3.000,00 da dividere in n. 3 premi del valore di Euro 1.000,00 cadauno per ciascuna sezione.
4.1) al vincitore (di ogni sezione) sarà consegnata una targa ricordo ed assegnato un premio di € MILLE/00 al lordo di ogni ritenuta e imposta di legge prevista dalla normativa di riferimento vigente in materia e un attestato di partecipazione

4.2) al secondo classificato sarà consegnata una targa e un attestato di partecipazione

4.3) al terzo classificato sarà consegnato un attestato di partecipazione.
4.4) al Premio Speciale, una scultura.

I premi verranno consegnati ai Vincitori designati dalla Giuria durante la Cerimonia di premiazione che si svolgerà entro il 30 ottobre 2017.

Art. 5 – Giuria

L’assegnazione del Premio è determinata da una Giuria composta da rappresentanti dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti, della LUMSA, del Vicariato, dell’Istituto Superiore di Sanità, Giornalisti e Soci della Fondazione “Alessandra Bisceglia”. Il Premio, nelle sue singole articolazioni, sarà assegnato a insindacabile giudizio della Giuria che deciderà a maggioranza, sulla base di una valutazione, tra un numero congruo di candidature, scegliendo tra esse quella ritenuta maggiormente significativa.

La Giuria è tenuta a redigere un verbale contenente le motivazioni dei premi assegnati.

Art. 6–Disposizioni finali

Il concorrente, con la sua partecipazione, autorizza l’organizzazione del Premio a riprodurre e diffondere su qualunque supporto, immagini e testi tratti dai materiali presentati in concorso, nelle pubblicazioni, nel materiale informativo e pubblicitario e nel sito internet del Premio stesso. L’organizzazione si impegna a citare gli autori delle opere utilizzate.

Ogni autore è personalmente responsabile dei contenuti delle opere inviate. La partecipazione al Premio implica la completa accettazione del presente regolamento, sollevando l’organizzazione da ogni responsabilità civile e penale nei confronti di terzi.

Le riproduzioni delle opere inviate al concorso non saranno restituite.